Rivanazzano Terme

18 Novembre 2012 - 15:00

Sono rispettivamente Carmelo Consoli di Firenze con la lirica “Abbiamo sognato di fermare i treni” e Valter Ferrari di Tortona con il racconto “Calliope” i vincitori dell’undicesima edizione del Premio Biennale letterario Nazionale di Poesia e Narrativa “Comune di Rivanazzano Terme”, promosso dalla Biblioteca Civica “Paolo Migliora” e dal Comune di Rivanazzano Terme. Alle tradizionali sezioni “poesia” a tema libero e “narrativa” dedicata alla memoria dell’illustre scrittore e giornalista Giovanni Mosca e avente come tema “Ricordi di scuola”, si è aggiunta quest’anno la sezione dedicata ai poeti “under 14” che ha visto primeggiare il componimento “Like a storm” di Nicola Graglia di Genola (Cn).
Il concorso letterario, che si ormai conquistato uno spazio importante e qualificato nel panorama nazionale, ha avuto il patrocinio della Provincia di Pavia
Un vivo e sentito ringraziamento è da rivolgere alle personalità del mondo della cultura che hanno prestato del tutto gratuitamente la loro professionalità e la loro competenza leggendo, vagliando e giudicando le 386 poesie e i 78 racconti pervenuti. La giuria relativa alla sezione “poesia” e alla sezione “narrativa” ha visto come presidente Siro Brondoni, giornalista e critico letterario e come giurati, Emilio Francioso e Benedetto Mosca, giornalisti, Marisa Sangiorgi, docente universitaria e Lino Veneroni, scrittore. La giuria della sezione “poesia Junior” comprendeva: Elisa Gastaldi, editrice, Maurizia Assanelli, insegnante, Renata di Caccamo, membro della Commissione di Gestione della Biblioteca.
La cerimonia di premiazione del Premio Letterario “Comune di Rivanazzano Terme” si terrà domenica 18 novembre alle ore 15,00 presso la Sala Manifestazioni della Biblioteca Civica in Via Indipendenza n. 14. Ai primi tre classificati della sezione POESIA e della sezione NARRATIVA verranno corrisposti buoni premi in denaro (€ 600,00 al primo, € 400,00 al secondo, € 200,00 al terzo). Ai primi tre classificati della sezione POESIA JUNIOR verranno corrisposti buoni premi in denaro (€ 200,00 al primo, € 150,00 al secondo, € 100,00 al terzo). Per ognuna delle sezioni verranno assegnate cinque targhe per le opere classificate dal quarto all’ottavo posto.
Durante la cerimonia le poesie premiate e segnalate e il racconto vincitore saranno lette da Sara Sacchi accompagnata alla viola da Anne Freckleton (Associazione Spino Fiorito).
Ecco la graduatoria finale delle tre sezioni del Premio Letterario:
Sezione poesia: 1° classificato Carmelo Consoli di Firenze con la lirica “Abbiamo sognato di fermare i treni”; 2° classificata Nives Nissi di con la lirica “Bambine di paese”; 3° classificata Emilia Fragomeni di Genova con la lirica “Ricerco”. E’ stata assegnata la menzione d’onore della Giuria a: Raffaele Floris di Pontecurone (Al) con la poesia “L’orlo del mondo”; Melina Gennuso di Massa Lombarda (Ra) con la poesia “Se ancora mi cerchi”; Rodolfo Vettorello di Milano con poesia “Io piango il silenzio sbarrato di tutte le porte”; Paola Ferrari di Quiliano (Sv) con la poesia “Quando conoscerò il mistero immenso”.

Sezione narrativa: 1° classificato Valter Ferrari di Tortona (Al) con il racconto “Calliope”; 2° classificato Lauro Zanchi di Crema (Cr) con il racconto “La lezione dell’attore”; 3° classificato Matteo Barsuglia con il racconto “L’odio del Nobel”.




XHTML Valido CSS Validi

Sistema bibliotecario integrato dell'Oltrepò pavese

Dichiarazioni di accessibilità, Installazione e personalizzazione a cura di Marco Zuccarelli